Archivi categoria: Slow Cinema

El mar la mar

El mar la mar (2017) – Joshua Bonnetta, J.P. Sniadecki / USA Un documento di rara fattura, quello di Bonnetta e Sniadecki, un’opera per certi versi criptica che, piuttosto che narrare, preferisce cedere il passo alle immagini mostrando; una realtà, … Continua a leggere

Pubblicato in Slow Cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Places in Cities

Plätze in Städten (1998) – Angela Schanelec / Germania  Un film nell’ombra, il terzo lungometraggio diretto dall’autrice tedesca. Così potremmo definirlo, e questo non tanto perché evidentemente immerso in un’assenza di luce, quanto più per l’importanza che il buio assume … Continua a leggere

Pubblicato in Slow Cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Raging Sun, Raging Sky

Rabioso sol, rabioso cielo (2009) – Julián Hernández / Messico Presentato al Festival di Berlino 2009 e vincitore del Teddy Award (premio dedicato ad opere con tematiche LGBT), “Raging Sun, Raging Sky” probabilmente vanta su ogni altra cosa il merito di aver saputo … Continua a leggere

Pubblicato in Slow Cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

The Last Land

La última tierra (2016) – Pablo Lamar / Paraguay Si parla fondamentalmente di un rituale, una cerimonia funebre. Nel folto di una boscaglia, una coppia di anziani brutalmente separata, i volti assorti, sofferenti. Non viene sostenuto un discorso anzi, non vi … Continua a leggere

Pubblicato in Slow Cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Agatha et les lectures illimitées

Agatha et les lectures illimitées (1981) – Marguerite Duras / Francia L’amore è sempre stato al centro dell’opera di Marguerite Duras, fulcro tematico spesso portato ad espediente per parlare d’altro. L’amore come occorrenza, occasione, schiavitù, l’amore come inattuabilità. E qui, in … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, Slow Cinema | Contrassegnato , | Lascia un commento

Mundane History

Jao nok krajok (2009) – Anocha Suwichakornpong / Thailandia Un attimo, prendiamoci un attimo per riflettere. Pensiamo a qualsiasi cosa: un’idea, un ricordo, un desiderio. Passato, presente, futuro. Esistono frammenti di vita sparsi per la galassia, in tutto ciò che … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, Slow Cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento

She Spent So Many Hours Under the Sun Lamps

Elle a passé tant d’heures sous les sunlights… (1985) – Philippe Garrel / Francia Il Cinema di Philippe Garrel, nelle sue continue reinvenzioni, tra magico ed ascetico, politico e sentimentale, biografico e surreale, è un Cinema di fratture, di tempi morti … Continua a leggere

Pubblicato in Slow Cinema | Contrassegnato , , | Lascia un commento