Archivi categoria: Avant-garde

Twice a man

Twice a man (1964) – Gregory J. Markopoulos / USA Tratto dal mito greco di Fedra e Ippolito, il lavoro di Gregory Markopoulos racconta dell’infatuazione di una matrigna per il proprio figlio e della conseguente crisi di entrambi dopo il … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, New American Cinema Group | Contrassegnato , | Lascia un commento

Take the 5:10 to Dreamland

Take the 5:10 to Dreamland (1976) – Bruce Conner / USA Piuttosto anomala come operazione, se considerata all’interno del percorso creativo e rinnovatore intrapreso dall’autore statunitense Bruce Conner, una pellicola che, attraverso la pratica del collage, organizza una sorta di … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde | Contrassegnato , | Lascia un commento

Visions in Meditation I-IV

Visions in Meditation (1989-1990) – Stan Brakhage / USA #1 #2: Mesa Verde #3: Plato’s Cave #4: D.H. Lawrence Quello attuato da Stan Brakhage è fondamentalmente un processo conoscitivo, o meglio il tentativo di esplorare e dimostrare quelli che sono … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, New American Cinema Group | Contrassegnato , , , , | Lascia un commento

Poor Little Rich Girl

Poor Little Rich Girl (1965) – Andy Warhol / USA Edie Sedgewick: icona di moda, lusso e fama all’epoca dei sixties, è anche un volto simbolo dell’opera di Andy Warhol. All’occhio dell’autore, la figura della giovane ereditiera viene temperata, riportata a uno … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, New American Cinema Group | Contrassegnato , | Lascia un commento

One Way Boogie Woogie

One Way Boogie Woogie (1977) – James Benning / USA In sessanta inquadrature di un minuto ciascuna, James Benning torna sui luoghi della sua infanzia catturando la fine di un’era, l’evolversi di un luogo nel tempo. La valle industriale di … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde | Contrassegnato , | Lascia un commento

Jubilee

Jubilee (1978) – Derek Jarman / UK A differenza di contemporanei suoi affini come Greenaway o Russell, Derek Jarman converte le possibilità del Cinema sperimentale – così come originariamente inteso all’interno della scuola britannica del periodo – traducendole in veri … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, Exploitation | Contrassegnato , | Lascia un commento

Phantom Islands

Phantom Islands (2018) – Rouzbeh Rashidi / Irlanda Fare Cinema per Rashidi significa anzitutto parlare di Cinema, di come esso possa rapportarsi con quanto definiamo reale: come, insomma, un cineasta moderno possa sviluppare determinati concetti, insinuandosi in quella piega che … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, Experimental Film Society | Contrassegnato , | Lascia un commento

Inside

Inside (2017) – Vicky Langan, Maximilian Le Cain / Irlanda Crisi di coppia come crisi interiore, conseguenze di un processo psicologico che prende vita nella ricerca di risposte. Segue lo stravolgimento dell’ordine che dapprima andava a mitigare la routine, sedava in … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde, Experimental Film Society | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Still the Earth Moves

La tierra aún se mueve (2017) – Pablo Chavarría Gutiérrez / Messico In stato di trance, a cavallo tra poli opposti: l’oscuro ed il sensibile. Un incubo che non si realizza mai ma che insiste terribilmente nell’anteporsi come cavità molesta di uno spazio putrefatto. … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde | Contrassegnato , , | Lascia un commento

Some Smallness Coming From Land

Some Smallness Coming From Land (2016) – Rei Hayama / Giappone Richiamando l’attenzione in maniera deliberatamente malinconica, l’immagine di una bandiera anonima travolta dal vento svetta sull’acqua e riporta il discorso sull’universalità del luogo. Un luogo senza identità, quasi fuori … Continua a leggere

Pubblicato in Avant-garde | Contrassegnato , | Lascia un commento